Dissidi da forum - La (mia) finestra sul web

La (mia) finestra sul web
orologeria, tecnica, informatica
Vai ai contenuti

Menu principale:

Dissidi da forum

Orologi
"Finestraweb ha rotto definitivamente le scatole. Lascio il forum"
Perché?
Se fate una specifica ricerca su google associato alla parola chiave "finestraweb", uno dei primissimi risultati che vi compare è una "discussione" aperta sul cccp-forum dall'utente mchap, dal titolo: "Finestraweb ha rotto definitivamente le scatole. Lascio il forum".
Non è proprio una bella cosa un simile risultato, ma in fondo gli anatemi assumono un diverso valore a seconda di chi te li lancia.
Non entro nel dettaglio dei contenuti di quel thread, se ne siete interessati, ve ne invito alla lettura, assieme anche a questo, ma i link sarebbero anche altri, perché la discussione va avanti da tempo.

Mi limito a due osservazioni oggettive:
1) Chi ha aperto la discussione, mchap, annunciando il proprio addio al forum, non l'ha mai lasciato. Il valore delle nostre parole è nella coerenza con cui le seguiamo e lì, è stata detta una cosa e ne è stata fatta un'altra, con molta disinvoltura.
2) Lo stesso mchap, non ha mai fornito link a sostegno delle proprie ragioni, reclamando per sé il ruolo di chi non deve dimostrare nulla.
Cito dal secondo link: "Io (mchap, ndr) non devo dimostrare nulla. Tutti hanno avuto occhi per vedere e leggere".
L'autore del thread, si assegna e si intitola una volontà ed un pensiero condiviso da tutti, che però non è mai pervenuto; però siamo nel tempo delle bufale online e non importa quanto un'affermazione sia vera né che sia dimostrata, basta che venga detta e tra chi la leggerà, ci sarà qualcuno che ci crederà.
Allontaniamoci adesso dal caso specifico e passiamo a considerazioni più generali.
In molti forum, c'è quello che vuole avere sempre l'ultima parola, dimostrare di essere il più bravo, quello che "se la pensi diversamente, sbagli"; quello che, in fondo, si prende troppo sul serio.
La comunità italiana di appassionati di orologi russi, di cui mchap è da tempo un autorità, è oggi piuttosto ristretta eppure è divisa tra quattro cinque forum, che di conseguenza sono poco frequentati e portano ad una dispersione delle conoscenze.
Il perchè di questa frammentazione è nell'atteggiamento, avvenuto più volte nel tempo, che vede una comunità, quale è un forum, come un branco di cui essere il capo (avendone l'autorità).
Chi non aderisce alla linea, è poco gradito e se non è indispensabile al forum stesso, allora è da criticare, per indurlo ad "andarsene altrove".
I Romani dicevano: "dividi et impera".

Ancora nel 2009/2010, ben prima che ne entrassi in contatto, la comunità russofila era in pieno fermento.
Il forum di Orologiando non è più in linea, ma nel forum di Orologiko ed in Orologi&Passioni, i due forum più anziani e rinomati del panorama orologiaio italiano, potete ancora trovare interessanti, curati, istruttivi e ben fatti articoli vertenti l'orologeria russa.
Purtroppo, Orologiko, il forum più tecnico, almeno per quanto riguarda l'orolgeria russa, è stato oggetto di una riorganizzazione che ha reso più difficile la consultazione di alcuni interessanti thread del passato.
Ancora nel 2010, è stato pubblicato il libro "Il tempo nello spazio" di Anna Pegna, l'unico libro italiano che tratta di orologeria sovietica; ed in cui tra l'altro, nei ringraziamenti, mchap non è esplicitamente citato.
Qualcosa che, se avvenisse oggi, probabilmente comporterebbe l'esilio nel peggior gulag siberiano....


Nessun commento
 
Cerca
Privacy Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu